Archivio tag: partecipazione fiere

Come gestire al meglio una partecipazione fieristica: consigli pratici

Le fiere di settore rappresentano il punto ideale di incontro tra domanda ed offerta, ed offrono la possibilità di allacciare numerosi nuovi contatti, attrarre nuovi clienti, consolidare il rapporto con i partner fidelizzati, intercettare fornitori e collaboratori, esibire i propri prodotti al grande pubblico e porre, pertanto, le premesse per la conclusione di nuovi affari.

In un contesto fieristico, lo stand perfetto cattura l’attenzione dei visitatori di passaggio e li attira, distinguendosi dalla concorrenza.

L’allestimento del vostro stand fieristico e la preparazione dello staff che presenzierà allo stand sono fattori che, agli occhi dei visitatori, rispecchiano la qualità della vostra azienda. In tutte le fasi relative ad una partecipazione fieristica, ogni azienda ha un potenziale di successo enorme da ottimizzare. Vediamo come.

Pianificazione

Pianificare in modo efficace è fondamentale. Nelle fasi preparatorie di una fiera viene disperso oltre il 50% del potenziale, a causa di una formulazione poco chiara degli obiettivi. Nella fase di preparazione può essere utile elaborare uno scadenziario.

Cortesia e discrezione dello staff

Il vostro successo in fiera dipende dalla qualità del personale che presenzierà allo stand. Scegliete persone spigliate, affidabili e di bella presenza, che sappiano ascoltare e lavorare in squadra, dotate di buone capacità relazionali ed organizzative, capacità di improvvisazione, cortesia, resistenza allo stress, puntualità, problem solving ed un atteggiamento dinamico, positivo e propositivo.

È cruciale fare un’adeguata formazione preventiva a tutto il personale in servizio allo stand, in modo che tutti sappiano rispondere alle domande dei visitatori. Una scelta sbagliata o una preparazione inadeguata o insufficiente dello staff possono ledere l’immagine del vostro marchio e causare la perdita di molte interessanti opportunità.

L’allestimento dello stand: colpo d’occhio

L’allestimento dello stand deve essere in linea con quelli che sono i vostri obiettivi di vendita, di marketing e di immagine, mettendone in risalto il valore aggiunto. Cercate di conformare la vostra area espositiva alla vostra Corporate Identity ed allestite lo spazio con creatività ed originalità, per catturare l’attenzione dei visitatori di passaggio, stimolando in loro la curiosità di venire a conoscere e provare i vostri prodotti. Provate con coraggio idee nuove. Il colpo d’occhio è fondamentale. È indispensabile che i vostri obiettivi determinino il look and mood del vostro spazio. Il logo dell’azienda deve essere bene in vista, in modo da catturare l’attenzione dei potenziali clienti che passeggiano all’interno dei padiglioni.

Mettete a punto un messaggio chiaro, breve e conciso, che sappia descrivere la vostra attività, senza ricorrere ad inutili anglicismi e termini pomposi.

Purtroppo non sempre è possibile scegliere una posizione ottimale all’interno dei padiglioni e le aree espositive messe a disposizione possono essere di piccole dimensioni. Una soluzione pratica ed efficace è rappresentata dai mini stand, desk a bandiera, isole promozionali trasportabili e pannelli espositivi, smontabili e facilmente rimontabili manualmente, senza richiedere né l’uso di attrezzi particolari per le operazioni di montaggio e smontaggio, né tantomeno l’intervento di allestitori, falegnami e trasportatori.

La leggerezza delle strutture e dei materiali utilizzati consente un’estrema facilità di imballaggio, rapidità nel trasporto e semplicità nel montaggio, in completa autonomia. Uno stand portatile compreso di tutto, infatti, può essere comodamente trasportato ovunque, montato a mano ed utilizzato in decine di occasioni diverse, come fiere, congressi e qualsiasi tipo di evento che preveda l’allestimento di un’area promozionale. I modelli modulari, smontabili, versatili e riformulabili con forme diverse sono in grado di adattarsi ad ogni ambiente.