Archivio della categoria: Tecnologia

Tutti i vantaggi di Multi Pec

La gestione di comunicazioni massive effettuate attraverso i messaggi di posta elettronica certificata rappresenta la funzione più importante di Multi Pec, un applicativo che viene proposto da Start Up srl e che permette di inviare pec a più destinatari: un’opportunità che non è disponibile con le caselle pec tradizionali, che escludono l’utilizzo del campo CCN. Attraverso la funzione denominata Stampa / Unione, i messaggi possono comunque essere personalizzati, tanto nel corpo del testo quanto nell’oggetto, mentre la tracciabilità e la rintracciabilità sono garantite dall’archiviazione dei log di invio.

Questa utilità per pec messaggi multipli, dunque, può essere sfruttata per diverse esigenze, non ultima la gestione di comunicazioni massive tramite posta elettronica certificata ai fornitori e ai clienti di un’azienda. In alternativa, vi si può ricorrere nelle procedure di fallimento, ma sono davvero tanti gli utenti potenziali che potrebbero essere avvantaggiati dalle caratteristiche di questo servizio, che si tratti di commercialisti, di piccole e medie imprese, di avvocati, di grandi industrie, e così via. Le funzioni di Multi Pec, per altro, non si limitano alla posta elettronica certificata, ma contemplano anche le mail tradizionali e gli sms.

In qualsiasi caso, e per qualunque funzione di invio, viene eseguito un singolo invio in modo automatico per ogni destinatario, e cioè per ogni nominativo selezionato in precedenza. Con un solo clic è possibile selezionare i destinatari a cui si è interessati, e che sono presenti all’interno di un database: i criteri di filtro possono essere personalizzati a seconda delle preferenze e delle esigenze del momento. Ovviamente, proprio come succede quando si usa il campo CCN, i destinatari che ricevono i messaggi non possono vedere gli indirizzi degli altri, a tutela della privacy e della riservatezza di tutti.

La comodità di Multi Pec è evidente: questo software consente, con un solo clic, di selezionare tutti i destinatari che si desiderano per l’invio di un messaggio di posta elettronica certificata, di un messaggio di posta elettronica tradizionale o di un sms. Con i dati Open Office o con un foglio di Microsoft Excel si può gestire l’elenco degli indirizzi, i quali possono essere copiati anche negli appunti in modo tale da poter essere riusati in qualunque altra applicazione, semplicemente sfruttando la funzione Incolla. L’applicativo registra tutti gli invii che sono stati effettuati in un file di archivio, in modo tale che chi lo desidera abbia a disposizione i messaggi spediti in precedenza a questo o quel destinatario.

 

Connessione 5G, cosa c’è da sapere ?

Nell’epoca dell’industria 4.0 le trasformazioni digitali ci condurranno ad una nuova dimensione con il 5G, un nuovo standard capace di alzare il livello delle prestazioni tecnologiche di comunicazione mobile. Quello che affascina e incuriosisce è che questa quinta generazione non riguarderà soltanto il mondo smartphone e quello degli altri dispositivi mobili ma sarà impiegato in diversi settori, soprattutto sarà integrato nella produzione dei robot all’interno delle fabbriche. Il progresso tecnologico è inarrestabile e pensare che fino a 15 anni fa’ 3G UMTS rappresentava una novità assoluta per poi essere soppiantata dal 4G LTE che è oramai da considerarsi uno standard per tutti i dispositivi mobili.

L’arrivo del 5G è molto atteso in virtù delle sue effettive potenzialità. Si parla di una velocità di connessione di gran lunga superiore a quella dei suoi predecessori, con la possibilità di ampliare il raggio d’azione della connettività mobile che sarà disponibile anche nei luoghi dove ormai sembrava impossibile. Che si utilizzi per controllare il conto in banca, navigare sui social network o per cercare il miglior sito per scommesse, a questi vantaggi si aggiunge l’opportunità di favorire il pieno sviluppo di alcune specifiche tecnologie come per esempio la realtà virtuale e la realtà aumentata che fino ad ora sono ad appannaggio di alcuni gruppi elitari.

In che modo il 5G cambierà il modo in cui ci rapportiamo con la tecnologia?

1.Multi-connessione
La velocità di connessione comporterà un aumento del numero di utenti che possono collegarsi ad una Rete, con l’opportunità di realizzare anche dirette video in streaming in alta definizione e senza che ci sia alcuna interruzione del sistema.

2.Migliore connettività
Una maggior banda a disposizione contribuirà ad una qualità di connessione migliore dato che il 5G rimpiazzerà le connessioni via cavo trasformando notevolmente il settore della connettività. Questo vantaggio non sarà solo esteso alla telefonia mobile, ma moltissimi settori come le produzioni cinematografiche e le fabbriche.

3.Nuove realtà mobile
Con il 5G si ridimensiona la struttura dei dispositivi mobile, di conseguenza grazie ad una migliore connettività e all’utilizzo di una banda ultra-larga sarà possibile essere sempre connessi indossando semplicemente i propri occhiali AR o visori VR nella massima libertà. In questo modo le connessioni wireless saranno abbastanza capienti da assicurare un continuo flusso dei dati.

4.Fabbrica 4.0
Il mondo delle fabbriche sta per essere rivoluzionato dal 5G, il quale servendosi del cosiddetto IioT (Industrial Internet of Things) permetterà alle fabbriche di essere controllate anche a distanza. In pratica il lavoro duro sarà affidato a robot e a plotoni di sensori che saranno impegnati nelle mansioni più dure e alienanti, quali per esempio la raccolta dei dati e la movimentazione carichi, mentre i compiti di supervisione resteranno nelle mani di persone in carne e ossa. Insomma gli scenari futuristici visti nelle pellicole distopiche del grande schermo stanno per diventare reali grazie alla potenza del 5G

Ecco come riconoscere e risolvere i principali problemi del PC

È capitato praticamente a tutti di avere a che fare con un computer non funzionante in modo ottimale. Molto spesso, chi riscontra una problematica sul proprio dispositivo e non è in grado di identificarla, si rivolge immediatamente a un tecnico. Il mondo dei tecnici dei computer non sempre è onesto, e vi sono persone che chiedono una cifra molto alta per eseguire una banale formattazione o un’installazione di software, facendo leva sulla poca conoscenza che la maggior parte della popolazione ha sui computer. È quindi importante imparare a riconoscere e risolvere in modo autonomo i principali problemi che possono affliggere il computer, anche perché molto spesso queste operazioni sono alla portata di chiunque, e possono essere svolte in tutta sicurezza.
Ciò che più di frequente si riscontra è un rallentamento generale del dispositivo, che non risulta più performante come nei primi giorni d’acquisto. Questo può essere dovuto a moltissime cause, ma quella che si verifica più di frequente tra coloro che fanno un uso generico del computer è l’accumulo di dati inutili non sempre visibili (come le caches dei siti web) o di errori di registro. In questo caso, se non si riesce manualmente a risolvere il problema, è necessario ricorrere a una classica formattazione. Questa operazione permette di reinstallare completamente il sistema operativo sul computer, in modo da ottenere un dispositivo come nuovo. Per avviare autonomamente questa operazione è necessario disporre del CD di installazione del sistema operativo, anche se di recente le case produttrici del computer riservano uno spazio del disco rigido pr
oprio ai file di recupero. In questo caso, è sufficiente recarsi nell’apposita ripartizione del disco e lanciare l’applicativo adeguato: il computer farà il resto. Se però si desidera conservare alcuni file, è necessario copiarli su appositi strumenti (chiavette USB, hard disk esterni), in quanto non saranno più recuperabili al termine del processo.
La formattazione è utile anche per quei computer ormai pieni di virus che non riescono più a lavorare perché eccessivamente corrotti. Per saperne di più sulla formattazione, consultare il sito https://it.wikipedia.org/wiki/Formattazione.

In genere, le peripezie degli utenti si fermano qui. Altre volte, tuttavia, la formattazione non è sufficiente a riparare il computer e ripristinarne le performance, ed è probabile in questi casi che vi sia un problema hardware. Se, ad esempio, si accende il computer ma il sistema operativo non riesce ad avviarsi, è molto probabile che vi sia un problema legato all’hard disk. Questo componente dei computer, infatti, è quello responsabile dell’archivio dei dati, tra cui quelli necessari per avviare il sistema; per questo motivo, un danneggiamento all’hard disk può impedire l’avvio del sistema operativo a causa della mancanza di file. In questo caso è necessario procedere alla sostituzione del disco rigido, che si può staccare facilmente dalla scheda logica, essendo connesso grazie a un solo co
nnettore. Scegliere l’hard disk sostitutivo può risultare piuttosto complesso, a causa della vastità di prodotti presenti sul mercato; tuttavia, sul sito www.riparailmiopc.com è presente una comoda guida per scegliere l’SSD più adatto alle proprie esigenze.
Il mancato avvio del sistema può essere anche dovuto a una RAM danneggiata, anch’essa molto semplice da sostituire. Nel caso in cui sia necessario acquistare una RAM alternativa, è consigliabile valutare di acquistare una RAM più capiente.
Se invece il computer si riavvia continuamente, oppure si spegne all’improvviso, è probabile che vi sia un problema di surriscaldamento: in questo caso il dispositivo interrompe l’afflusso di energia per questioni di sicurezza. Come risolvere il problema in questo caso? È sufficiente valutare se la ventola è funzionante oppure se eccessivamente impolverata, e in questo caso si può rimuovere la polvere con una bomboletta d’aria compressa. Se la ventola non è sporca ma comunque non gira, è necessario acquistare e installare un nuovo dissipatore.

Movavi Video Converter: un breve tutorial per utilizzare l’innovativo software per file multimediali

Convertire i file multimediali in qualsiasi formato e averli sempre a disposizione su ogni dispositivo, diventa un vero e proprio gioco da ragazzi grazie all’innovativo software Movavi Video Converter: a questo indirizzo potete scaricare subito questo strumento di elevato livello e preparare i vostri file in pochi istanti appena.

 

Ma perché convertire i file? Possono essere innumerevoli i motivi che spingono ad effettuare una conversione. Ecco a nostro avviso i motivi più interessanti:

  • Convertendo i file che avete sul vostro computer, su penne USB oppure su DVD avete la possibilità di renderli adatti per essere visualizzati su ogni tipo di dispositivo mobile, tablet quindi e smartphone di ogni marca oggi disponibile in commercio. Così avrete sempre i vostri file con voi, ovunque vi troviate. Così avrete la possibilità di dare vita a file che qualsiasi altra persona al mondo avrà la possibilità di vedere anche in mobilità.
  • Convertendo i file è possibile renderli molto più leggeri. In questo modo libererete spazio sul vostro disco fisso senza per questo perdere i vostri preziosi file. E un computer con il disco fisso libero e pulito, lo sapete bene, funziona meglio e vi permette di portare avanti senza difficoltà ogni genere di attività.
  • Convertendo i file è infine possibile renderli adatti per il web, per i social network in modo particolare. Dopotutto è proprio sui social che la maggior parte dei file multimediali va a finire, non è forse vero?

 

Detto questo, vogliamo offrirvi un breve tutorial per utilizzare al meglio il software Movavi Video Converter. Sarà breve perché si tratta di un software davvero molto semplice da utilizzare, che anche coloro che non hanno dimestichezza con le nuove tecnologie riusciranno a sfruttare al meglio. Sarà breve perché, credeteci, vi basterà aprire il software per rendervi conto che è davvero molto intuitivo e che con qualche prova da parte vostra diventerete subito dei veri esperti.

 

Ecco le fasi da seguire per la conversione di un file:

  • FASE 1: Aggiungete i file multimediali su cui volete lavorare direttamente sul software dalla memoria del vostro computer, da una chiavetta USB, da un DVD o da un hardware esterno. Può trattarsi di video, ma anche di file audio oppure di immagini in ogni formato.
  • FASE 2: Scegliete il formato di conversione che preferite. Potete scegliere praticamente ogni formato disponibile con la possibilità di renderlo perfetto per ogni device mobile oggi in commercio, per i siti web e per i social network.
  • FASE 3: Modificate il il file. I file multimediali così come li avete caricati sul software in attesa di essere convertiti potrebbero avere bisogno di qualche miglioramento. In questa fase potete migliorare i file in pochi click appena aumentando la loro qualità, inserendo delle didascalie, ritagliando, ruotando.
  • FASE 4: Convertite il file. Quando il vostro file multimediale è pronto per la conversione, non vi resta che procedere. Qui voi non dovete far altro che attendere, ma possiamo assicurarvi si tratterà di un’attesa davvero molto breve. Il Movavi Video Converter con modalità SuperSpeed infatti permette di ottenere una velocità di esecuzione 79 volte maggiore rispetto ad ogni altro metodo di stampo tradizionale. Grazie a questa eccezionale velocità di esecuzione, avete anche la possibilità di convertire più file simultaneamente, una vera e propria rivoluzione nel mondo della conversione che vi fa risparmiare davvero molto tempo e fatica.


Ma non è tutto. Credere infatti che il Movavi Video Converter sia esclusivamente un software per la conversione è del tutto sbagliato. Ha innumerevoli funzionalità extra che vi permettono infatti di creare qualcosa di davvero unico:

  • potete estrarre una traccia audio ideale per creare suonerie o campioni da utilizzare nei più svariati modi;
  • potete intervenire sull’audio, eliminare rumori, rendere il volume più o meno intenso;
  • potete creare partendo dai vostri video delle GIF animate, che in questi ultimi tempi sono davvero di grande tendenza e sono immancabili sia sui siti internet che soprattutto sui social network;
  • potete scattare istantanee dei vostri video, fotogrammi da utilizzare come immagini che risultano di alta qualità;
  • direttamente dal programma avete anche la possibilità di condividere in un solo click le vostre creazioni sui social network.

Si tratta insomma di uno strumento di ultima generazione che tutti dovrebbero scaricare e tenere sempre a portata di mano. Arriverà il momento in cui ne avrete bisogno e in pochi istanti ecco che riuscirete a creare dei file semplicemente eccezionali, da tenere sempre con voi e da condividere con il mondo intero.