Archivio dell'autore: admin

Tutti i vantaggi di Multi Pec

La gestione di comunicazioni massive effettuate attraverso i messaggi di posta elettronica certificata rappresenta la funzione più importante di Multi Pec, un applicativo che viene proposto da Start Up srl e che permette di inviare pec a più destinatari: un’opportunità che non è disponibile con le caselle pec tradizionali, che escludono l’utilizzo del campo CCN. Attraverso la funzione denominata Stampa / Unione, i messaggi possono comunque essere personalizzati, tanto nel corpo del testo quanto nell’oggetto, mentre la tracciabilità e la rintracciabilità sono garantite dall’archiviazione dei log di invio.

Questa utilità per pec messaggi multipli, dunque, può essere sfruttata per diverse esigenze, non ultima la gestione di comunicazioni massive tramite posta elettronica certificata ai fornitori e ai clienti di un’azienda. In alternativa, vi si può ricorrere nelle procedure di fallimento, ma sono davvero tanti gli utenti potenziali che potrebbero essere avvantaggiati dalle caratteristiche di questo servizio, che si tratti di commercialisti, di piccole e medie imprese, di avvocati, di grandi industrie, e così via. Le funzioni di Multi Pec, per altro, non si limitano alla posta elettronica certificata, ma contemplano anche le mail tradizionali e gli sms.

In qualsiasi caso, e per qualunque funzione di invio, viene eseguito un singolo invio in modo automatico per ogni destinatario, e cioè per ogni nominativo selezionato in precedenza. Con un solo clic è possibile selezionare i destinatari a cui si è interessati, e che sono presenti all’interno di un database: i criteri di filtro possono essere personalizzati a seconda delle preferenze e delle esigenze del momento. Ovviamente, proprio come succede quando si usa il campo CCN, i destinatari che ricevono i messaggi non possono vedere gli indirizzi degli altri, a tutela della privacy e della riservatezza di tutti.

La comodità di Multi Pec è evidente: questo software consente, con un solo clic, di selezionare tutti i destinatari che si desiderano per l’invio di un messaggio di posta elettronica certificata, di un messaggio di posta elettronica tradizionale o di un sms. Con i dati Open Office o con un foglio di Microsoft Excel si può gestire l’elenco degli indirizzi, i quali possono essere copiati anche negli appunti in modo tale da poter essere riusati in qualunque altra applicazione, semplicemente sfruttando la funzione Incolla. L’applicativo registra tutti gli invii che sono stati effettuati in un file di archivio, in modo tale che chi lo desidera abbia a disposizione i messaggi spediti in precedenza a questo o quel destinatario.

 

Il Programmatore Informatico, una figura professionale molto ricercata e remunerata

Il programmatore informatico è noto nell’ambiente anche come coder o developer. In genere dai non addetti al lavoro viene confuso con altre figure e per tale ragione è giusto capire di cosa si occupa.

Le mansioni del programmatore

In informatica col termine programmatore si indica un tecnico che si occupa di una determinata fase di programmazione. Questi infatti codifica o traduce un algoritmo nel codice sorgente del software. In questa maniera si risolve un dato problema, tramite l’eseguzione di un elaboratore.

Ogni volta deve adoperare uno specifico linguaggio di programmazione. La nascita di questa figura s’inserisce nel recente progressivo miglioramento dell’informatica, applicabile ormai sempre in più campi del reale.

Il ciclo del software

Il ciclo di realizzazione del software è il seguente. Si parte dalla fase di analisi, quindi si passa alla codifica dell’algoritmo ed infine c’è il collaudo. Dunque il programmatore si occupa della fase centrale del progetto.

La prima fase viene invece svolta da analisti, la seconda dai beta tester. L’analista offre dunque lo schema logico grazie al quale il developer realizza concretamente il software. Il collaudatore mette alla prova ciò che ha eseguito il programmatore. Questi infatti controlla che tutto sia affine alle direttive descritte nel documento di analisi.

Il coder adopera diversi programmi. Tra i suoi strumenti si ricordano i debugger, gli editor, gli helper, gli script, i database, gli interpreti e i compilatori.

Luogo di lavoro

Un programmatore può lavorare per le software house oppure come freelance. Nel primo caso deve svolgere le sue mansioni in un apposito ufficio altrimenti può farlo anche da casa.

Le software house possono occuparsi di un ramo specifico o di più settori. Nel primo caso potrebbe anche bastare la conoscenza di una sola tipologia di linguaggio. In caso contrario invece potrebbero essere richieste maggiori competenze.

Quanto guadagna un programmatore

Lo stipendio di un programmatore varia a seconda di cosa si occupi. Un developer PHP di pagine web dinamiche guadagna 28.367 euro lordi annui, vale dire all’incirca 2.300 euro mensili. Viene definita dinamica quella pagina web che essendo retta da un server cambia a seconda dell’interazione con l’utente.

Lo sviluppatore web, detto così perché specializzato nella realizzazione di pagine internet, guadagna 30 mila euro annui, ossia 2500 euro mensili. Coloro che si occupano di software generici guadagnano pressappoco la stessa cifra.

La creazione freelance di App risulta essere un ulteriore spiraglio che si aperto nel campo delle opportunità di guadagno relative al mondo dello sviluppo informatico.

Come si diventa sviluppatore informatico

Per poter svolgere questa professione non bisogna essere laureati. In realtà è necessario il diploma di perito informatico e successivamente seguire un corso programmatore informatico. Quest’ultimo serve proprio a specializzare l’individuo in un determinato linguaggio informatico.

Riassumendo:

  • Il programmatore codifica algoritmi per realizzare software
  • Il coder adopera un linguaggio specifico di programmazione
  • Il developer deve adoperare diversi strumenti informatici
  • Il programmatore informatico può essere un libero professionista o lavorare per un’azienda

Pronto intervento elettricista: quando è il caso di chiamarlo

L’elettricista è una figura professionale fondamentale e di intervento a cui chiunque, nella vita quotidiana, è capitato di rivolgersi. Si tratta di una figura specializzata in campo artigianale, nella posa e nella realizzazione di impianti elettrici e di macchinari di distribuzione inerenti all’energia elettrica per stabilimenti o impianti, ma anche nelle abitazioni private civili. Un elettricista è, di norma, anche un tecnico addetto all’installazione di un impianto elettrico tout court, a reperire tutti i materiali necessari alla messa in funzione e collaudo finale, ed è sempre più richiesto anche per mini interventi domestici, anche con urgenza e su chiamata.


La 
legge 5 marzo 1990 numero 46 ha stabilito l’obbligo dell’intervento, in caso di manutenzione su impianti elettrici, di una figura tecnica altamente specializzata, che possegga i requisiti necessari (un’abilitazione), e comunque competenze specifiche basate sull’esperienza sul campo, ed è colui che firma la DICO (dichiarazione di conformità), la quale appunto certifica un bene, come un impianto, conforme a tutte le normative tecniche e agli standard di legge.

I casi in cui richiedere il pronto intervento di un elettricista

È bene capire che, in più di un’occasione, in ambito privato, sarebbe meglio ricorrere al pronto intervento dell’elettricista senza cedere alla tentazione del fai da te, che potrebbe rivelarsi controproducente e, il più delle volte, richiedere comunque a posteriori l’intervento di un tecnico per riparare non solo i danni esterni, ma anche quelli creati da noi.
È idoneo ricorrere ad un elettricista in diversi casi:


• 
impianti audio e video: l’installazione di questi impianti, perlomeno di quelli più complessi, richiede sempre una figura professionale;
• 
messa a norma di impianti: in caso di ristrutturazione, ci si potrebbe accorgere di avere impianti piuttosto datati: l’elettricista metterà tutto a norma secondo le leggi in vigore;
• 
installazione di nuovi impianti e riparazione: sia in caso di guasto dell’impianto, sia in caso di nuova installazione, come quello fotovoltaico.

Il pronto intervento dell’elettricista in ambito industriale

L’elettricista, come detto, si occupa anche di tutte quelle fasi iniziali e formali della costruzione e dell’
installazione di impianti, sia in ambito privato sia in ambito industriale. È bene ricordare che, in questi casi, la figura professionale dell’elettricista è solo una di quelle che concorrono a completare il team di tecnici necessari, che non potrebbe esistere senza tutto l’insieme di queste parti.

È necessario ricorrere al pronto intervento dell’elettricista in questi casi:

• costruzione\progettazione: nel caso in cui ci si trovasse a dover ovviare alla costruzione di una nuova struttura, sia privata che industriale, l’elettricista sarà necessario per la progettazione integrale di tutto l’impianto e l’apparato elettrico, dalla più banale installazione delle prese di corrente, interruttori, fino alla messa in sicurezza dei cavi e dell’impianto stesso, in modo che tutto rispetti le normative vigenti;
• 
ristrutturazione: in fase di ristrutturazione, alcune industrie, magazzini, infrastrutture ed abitazioni private, per ottenere l’abitabilità devono essere a norma di legge. Spesso si ricorre al pronto intervento dell’elettricista per riparare cavi usurati, per la progettazione di limiti di consumi e per la sostituzione di prese che necessitano di riduttori.

Quanto costa l’intervento di un elettricista

Il
 costo dell’elettricista, o comunque il costo dell’intervento in sé, non è qualcosa che si può stimare numericamente ed in modo preciso, poiché le tariffe variano notevolmente in base al tipo di lavoro svolto, ma anche rispetto all’area geografica di riferimento. Poi, ovviamente, esistono parametri diversi: per esempio, in un piccolissimo centro urbano in provincia, che non dispone di un elettricista cittadino, si dovrà aggiungere alla tariffa oraria una maggiorazione per lo spostamento.

Parlando di numeri, almeno per statistiche, il Nord Italia sottopone gli utenti a costi più onerosi: le tariffe di Milano si aggirano attorno ai 31 euro all’ora, procedendo verso il centro, nella zona di Roma, la tariffa standard è sui 28 euro all’ora mentre, nel Mezzogiorno, il prezzo medio è sui 23 euro all’ora (sempre con le dovute eccezioni, in tutti e tre i casi).

Le tariffe applicate per un intervento urgente dell’elettricista

Tutti i 
parametri che concorrono alla variazione di tariffa e di costo dell’elettricista sono:

– il tipo di lavoro da svolgere: ovviamente più il lavoro richiederà materiali, più il costo sarà oneroso;
– personale: qualora ci fosse bisogno di altro personale specializzato, il costo si alzerà;
– posizione geografica;
– orario: questo è l’elemento che incide maggiormente sulle tariffe; chiamate in orario “normale” di lavoro saranno retribuite in modo standard, un intervento di elettricista urgente, invece, nei weekend o di notte, porta una notevole lievitazione dei costi.

È bene sapere che, soprattutto online, esistono annunci di servizi di pronto intervento elettricista a costi molto bassi, al di sotto dei 20 euro. Il consiglio è quello di informarsi sempre, affinché non si incontrino elettricisti non specializzati, che potrebbero peggiorare un guasto e costringere ad ingenti danni economici e pericoli per la propria incolumità.

Rilegatura spirale metallica per cataloghi, resoconti e documenti aziendali

I cataloghi sono un prodotto davvero molto importante per ogni tipologia di azienda. Solo redigendo un catalogo davvero ben realizzato e professionale infatti le aziende hanno la possibilità di mostrare i loro prodotti o i loro servizi ad ogni possibile cliente. Ovviamente affinché un catalogo possa davvero dirsi ben realizzato è di fondamentale importanza che le fotografie presenti e il testo siano ben equilibrati tra loro e che siano davvero in grado di rispecchiare la filosofia aziendale. Le fotografie devono ovviamente essere professionali e devono essere stampate in alta definizione così che possano apparire davvero belle e accattivanti. Ogni testo deve essere una sorta di corredo alle immagini, un corredo esplicativo capace di dare ad ogni prodotto un valore davvero molto elevato.

Le aziende però non hanno bisogno di redigere solo ed esclusivamente dei cataloghi. Devono infatti anche mettere insieme i vari documenti aziendali in modo da creare dei veri e propri resoconti dell’andamento dell’azienda, da esporre durante le riunioni. Devono anche riuscire a mettere nero su bianco tutte le idee, i progetti, le opzioni che quella realtà ha per poter crescere, per vedere il proprio business incrementato in modo intenso. Anche i resoconti, i documenti, la stesura di progetti deve essere altamente professionale e stampati in alta definizione, soprattutto laddove vi sono grafici, tabelle, immagini che meritano di essere valorizzati al meglio.

Oltre ad avere una stampa in alta definizione davvero molto professionale, cataloghi resoconti e documenti devono essere rilegati in modo impeccabile. La scelta migliore a nostro avviso è la rilegatura spirale metallica. Si tratta di una rilegatura molto semplice, discreta, professionale, una rilegatura che permette di sfogliare senza alcun tipo di difficoltà questi prodotti in formato cartaceo senza che possano in alcun modo rovinarsi, con la possibilità quindi anche di archiviarli senza alcun tipo di problema per eventuali utilizzi futuri. La rilegatura spirale metallica è solitamente disponibile in nero, in bianco oppure in grigio, tre colori professionali e discreti che ben si abbinano a documenti importanti e cataloghi. La scelta dipende solo da voi ovviamente e dalla tipologia di aspetto che desiderate dare al vostro prodotto.

Sono numerose le realtà aziendali che oggi sono in grado di garantire una stampa eccellente e una rilegatura altrettanto di elevata qualità. Noi vi consigliamo caldamente di scegliere però solo le aziende che operano direttamente online come GekoPrint. Anche se tutti questi prodotti in formato cartaceo sono di fondamentale importanza ci sentiamo infatti in dovere di sottolineare che le aziende non hanno oggi molto tempo a loro disposizione da dedicare a questi dettagli, sempre di corsa infatti, sempre irretite da mille impegni. Proprio per questo motivo è importante disporre di un servizio che possa essere fruito dal proprio computer, dal tablet o dallo smartphone in ogni momento della giornata e che permetta anche di ottenere un risparmio di tempo e un risparmio economico. GekoPrint opera online e garantisce, a fronte di prezzi davvero molto bassi, una qualità davvero eccelsa, senza dimenticare inoltre che il suo catalogo prodotti è davvero molto vasto.