Come scegliere un servizio di allerta SMS?

I servizi di allerta SMS vengono adottati dalle aziende sia per finalità di marketing (l’sms marketing è infatti uno degli strumenti di web marketing che una impresa può adottare per promuovere i propri servizi) sia per finalità legate alla cura e all’assistenza clienti (si pensi per esempio all’invio di un promemoria via sms in prossimità di una scadenza, oppure all’invio di una notifica via sms per ricordare un evento, per notificare un pagamento ecc).

Gli alert sms (allerte sms in italiano) stanno conoscendo, specie tra le startup e le imprese innovative, una nuova linfa vista anche la questione sicurezza di ricezione: un SMS è un modo di comunicare certo e sicuro rispetto ad esempio ad una email che necessità di una connessione ad internet per essere letta, di un software ad-hoc per essere scaricata (o di un accesso tramite webmail) ed è spesso “infestata” dallo SPAM.

Per ricevere un sms invece è sufficiente avere un telefono cellulare, non importa avere software o Applicazioni installate non importa avere una connessione ad internet.

A livello tecnologico esistono numerosi provider che offrono questo servizio tramite Gateway sms (dei server che possono inviare grandi quantitativi di sms anche simultaneamente). Non solo, attraverso le così dette API SMS è possibile integrare il servizio di invio massivo di SMS in qualsiasi software.

Le api sms infatti consentono agli sviluppatori di utilizzare, in tutti i linguaggi di programmazione, il servizio di invio offerto dai gateway integrandolo nel loro software. Questo significa che se un’azienda ha un gestionale o un e-commerce può far integrare il servizio senza particolari problematiche.

Cosa fare per integrare l’allerta SMS in un software gestionale?

Va quindi da sé che un gran numero di imprese di qualsiasi entità siano portate con estrema facilità all’implementazione di un servizio di allerta SMS nel proprio software di gestione. Sono diverse le destinazioni d’utilizzo possibili per una formula di questo genere, capace di garantire performance molto interessanti ad una determinata realtà aziendale. Chi vuole può utilizzare gli SMS per garantire informazioni di servizio ad un target di clienti selezionati.

Un’altra idea può essere costituita dalla chance di offrire beni e servizi di ottimo livello a prezzi inferiori rispetto a quelli canonici, in promozioni tutte da scoprire e utilizzare. Si possono notificare scadenze di ogni genere, inviare messaggi d’emergenza, fare da promemoria per eventuali appuntamenti, inviare la conferma di ordini e acquisti, inviare password per un qualsiasi account. Le possibilità non mancano e c’è soltanto l’imbarazzo della scelta, al fine di fidelizzare sempre e comunque la clientela.

Come scrivere al meglio un’alert SMS

Organizzare e scrivere al meglio una campagna basata sull’invio di allerte SMS non è così semplice ed immediato. Prima di tutto, è necessario saper scrivere in maniera corretta, inviando messaggi chiari e coincisi per non annoiare il cliente.

La descrizione di una promozione non va fatta nei minimi particolari, ma bisogna mettere in evidenza alcuni punti per suscitare la curiosità di chi si trova dall’altra parte della linea telefonica. Ovviamente, tutto ciò va fatto dopo aver scelto con la massima attenzione i clienti ai quali bisogna inviare un determinato messaggio, magari selezionandoli tra una lista di contatti ben precisi. Ma anche a livello di “assistenza al cliente” le applicazioni sono infinite: notifiche, conferma di ricezione di documenti particolarmente significativi, note di consegna o di reso (e-commerce), messaggi legati a scadenze o ad eventi.

I messaggi SMS non sono il passato della comunicazione ma grazie all’enorme diffusione della telefonia mobile, possono costituire un canale di comunicazione (e di promozione) molto interessante e a costi abbordabili anche per le start-up o le PMI.

Comments

comments