Powerline wifi – la soluzione per inviare il segnale internet in tutta la casa

La tecnologia Wi-Fi, negli ultimi anni, ha cambiato totalmente il mondo e il modo di approcciarsi con gli altri: ha infatti permesso a chiunque di collegarsi ad internet da ogni punto di casa propria, tramite ogni tipo di dispositivo che lo consente senza l’utilizzo di fili e cavi ingombranti.?Tuttavia, uno dei problemi principali del WiFi è che, negli ambienti più spaziosi o dotati di muri più spessi, il segnale router non è in grado di arrivare in ogni punto e, proprio per questo, con il passare del tempo sono nati diversi metodi per poter estendere il segnale a più stanze.
Una delle soluzioni più consigliate è quella di utilizzare un adattatore Powerline wifi sulla rete elettrica: tale scelta richiede unicamente il far scorrere i cavi di rete attraverso i muri della casa, oppure di utilizzare direttamente i cavi elettrici già presenti nelle pareti come cavi per la trasmissione di internet.
Come funziona il Powerline?
Gli adattatori Powerline sono creati in modo tale da poter collegare un punto specifico ad un altro, grazie alla rete elettrica della casa. Proprio per questo il prodotto si acquista in confezioni da due, in quanto un solo powerline wifi sarebbe completamente inutile.?I due adattatori vanno collegati uno vicino al dispositivo che si vuole collegare ad internet e l’altro vicino al router in questione.?E’ bene ricordare, però, che i dispositivi Ethernet Powerline non sono dei sostituti del router, ma semplicemente un modo diverso per collegare i dispositivi al router spesso. Sono quindi semplicemente delle vere e proprie prolunghe dei cavi di rete.?Proprio per questo non richiedono alcun tipo di configurazione, ma sono creati apposta per essere pronti per l’uso.?Vi sono tuttavia alcuni dispositivi che hanno incluse delle modalità di sicurezza che permettono di mantenere la propria rete protetta, sicura e privata dall’esterno. In questo caso è utile consultare le istruzioni per una loro corretta configurazione ed impostazione.
Difetti del Powerline
Vi possono essere dei casi in cui tali dispositivi non funzionano nel modo corretto. Questo può dipendere sia dai cavi elettrici, i quali possono essere difettosi o non collegati nel modo giusto, o dalle spine degli adattatori troppo distanti, o dal dispositivo difettoso.?In questi casi è utile richiedere un consulto di un’elettricista.
Inoltre i moltiplicatori di spine, le ciabatte o le protezioni per gli sbalzi di tensione possono arrivare a compromettere il ricevimento dei dati: a volte infatti i Powerline, se collegati ad internet mediante alcuni di questi strumenti, non funzionano correttamente. E’ quindi molto più efficace e consigliato inserirli direttamente al muro.?Unire due Powerline di due marche differenti spesso può non funzionare: nonostante tali prodotti siano tutti uguali tra loro, spesso si ritrovano a non essere compatibili con altri modelli o marche Infine, i collegamenti che si vanno a creare, nonostante siano unicamente limitati al proprio impianto elettrico e quindi non accessibili da persone non autorizzate, potrebbero non funzionare nel caso in cui si possiedano più di un circuito elettrico.?Inoltre, dato che potrebbero esserci particolari incroci riguardanti i vari circuiti, può darsi che un potenziale vicino di casa possa accedere al nostro dispositivo.

Tuttavia, per ovviare tale problema, i dispositivi Powerline Ethernet offrono una funzione di isolamento e crittografia, in modo tale da proteggere il più possibile la propria connessione.?Se invece si possiede un garage o una cantina collegata alla stessa rete elettrica della propria casa è teoricamente possibile, grazie al Powerline, creare una connessione internet anche in tali ambienti, a meno che non siano troppo distanti tra loro.

Comments

comments